Ambito Turistico Maremma Toscana Sud e Seam ancora insieme per lo sviluppo del turismo e del territorio

7 dicembre 2018

Firmato il protocollo d’intesa fra Ambito Turistico Maremma Toscana Sud, rappresentato dal capofila Comune di Grosseto, e Seam Spa. Le parti si accordano con la sfida comune di migliorare e sfruttare le potenzialità del territorio maremmano. Il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna ed il vicesindaco di Grosseto Luca Agresti si incontrano con il presidente di Seam Spa Tommaso Francalanci, stringendosi la mano ricordando come sia di primaria importanza una collaborazione integrata fra i soggetti in gioco.

“Lavoreremo insieme, quindi, per rinegoziare, ridefinire, e riprogettare le strategie per vincere la nostra sfida valorizzando il notevole potenziale turistico che la Maremma detiene – evidenzia il sindaco di Grosseto, nonchè presidente della provincia, Antonfrancesco Vivarelli Colonna -. Ricordando bene che ogni territorio cresce solo con un’idonea strategia integrata”.

Seam, la società di gestione dell’aeroporto civile, e Comune di Grosseto: un rapporto che prosegue ormai all’insegna della reciproca soddisfazione. L’azienda si è impegnata nell’implementazione dell’offerta turistica, al fine di supportarne la stagione. E l’amminisstrazione comunale non manca di sottolineare l’importanza di questo soggetto nell’economia del progetto turismo.

“Seam è senza dubbio in salute, i numeri parlano chiaro, e sono frutto di pianificazione e lungimiranza – spiega il vice sindaco di Grosseto Luca Agresti -. Parliamo inoltre di un soggetto strategico, fondamentale per le sorti del turismo e dello sviluppo dell’intera area maremmana, con cui per noi è essenziale cooperare, ma che vogliamo e dobbiamo anche sfruttare e valorizzare in un’ottica sinergica fra noi e gli altri enti del territorio che si occupano di Turismo e Sviluppo”.

Ambito Turistico Maremma Toscana Sud e Seam si costituiscono quindi come parti attive nella sfida che il territorio vuole porsi: far fare il salto di qualità al turismo maremmano. L’Ambito Turistico Maremma Toscana Sud nasce proprio per unire le forze del territorio con l’obiettivo di lavorare sul miglioramento dei numeri del settore turistico maremmano. Ne fanno parte, oltre al capofila comune di Grosseto, anche i Comuni di Orbetello, Monte Argentario, Capalbio, Manciano, Pitigliano, Sorano, Semproniano, Scansano, Magliano in Toscana, Campagnatico, Cinigiano, Civitella Marittima e Civitella Paganico.

Quello che evidenziano maggiormente le parti in causa è l’esigenza di fare sinergia, insieme, al fine di attuare una completa, proficua e capillare attività di promozione sul territorio, valorizzando le caratteristiche di una terra che ha tanto da offrire dal punto di vista turistico. Il tutto deve essere accompagnato da un’implementazione nella formazione settoriale del personale, un adeguamento delle strutture, ed un adeguato piano condiviso di sviluppo. Senza tralasciare la diretta conseguenza legata ad un aumento dei numeri relativi al turismo, che comporterebbe un accrescimento delle possibilità occupazionali sul territorio.