Linee guida al piano della performance

23 ottobre 2018

Il Piano esecutivo di Gestione (Peg) è un documento di programmazione previsto dal Decreto legislativo n. 267/2000 (art. 169) e viene approvato annualmente dalla Giunta comunale sulla base del Bilancio di previsione.

Questo strumento determina gli obiettivi di gestione dell’Ente, affidando gli stessi, insieme alle dotazioni necessarie, ai dirigenti e ai responsabili dei servizi.
Il Peg rappresenta quindi lo strumento che permette di coniugare al meglio il collegamento tra organo esecutivo e responsabili dei servizi.
Questa ‘relazione’ è finalizzata alla definizione degli obiettivi di gestione, all’assegnazione delle risorse necessarie al loro raggiungimento e alla successiva valutazione.
Il documento viene predisposto in modo tale da rappresentare la struttura organizzativa dell’Ente per centri di responsabilità, individuando per ogni obiettivo o insieme di obiettivi un unico dirigente responsabile.
Nel Peg devono, infatti, essere specificatamente individuati gli obiettivi dei quali occorre dare rappresentazione per quanto riguarda l’intero processo e i risultati attesi.
Le risorse finanziarie sono destinate, insieme a quelle umane e materiali, ai singoli dirigenti per la realizzazione degli specifici obiettivi.
Per facilitare ulteriormente la comprensione della Relazione sulla Performance in modo da rispondere alla normativa che prevede la partecipazione del cittadino alle vicende dell’amministrazione comunale sia in termini di coinvolgimento diretto sia in termini di conoscenza, sono state individuate tre tipologie di destinatari:
CITTADINI, MONDO ECONOMICO, POLITICA.
A questi, in via sperimentale, si è pensato di aggiungere un altro gruppo di destinatari, i GIOVANI, con lo scopo di avvicinarli alle istituzioni cittadine, a partire dal Municipio.

IL CITTADINO

IL MONDO ECONOMICO

LA POLITICA

I GIOVANI