Idoneità alloggiativa per i cittadini stranieri

La CERTIFICAZIONE DI IDONEITA’ DI ALLOGGIO è richiesta per i procedimenti disciplinati dalle norme di immigrazione e gestiti, a livello territoriale, dalla Prefettura e dalla Questura di Grosseto.

Normativa di riferimento:

– Art. 29 D.Lgs. 286 del 25/07/1998 integrato dall’art. 23 L.189 del 30/07/2002.

– Circolare del 20/02/2007 – Ministero degli Interni Dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione.

– Circolare del 27/02/2019 – Ministero degli Interni Dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione con la quale si chiede ai Comuni di attestare l’idoneità dell’alloggio sulla base degli standard abitativi di cui all’art. 2 del D.M. 05/07/1975 del Ministero della Salute.

– parere dell’Anci Toscana inviato a tutti i comuni toscani in data 06/06/2013.

– D.M. 05/07/1975 artt. 1-4-5-6-7.

L’attestazione di idoneità di alloggio è presentata dal cittadino (modello 1) nei seguenti casi:

– Per l’ottenimento della cittadinanza italiana;

– Per l’ottenimento del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo;

– Per il ricongiungimento familiare.

L’attestazione di idoneità di alloggio è richiesta dal datore di lavoro (modello 3) nei seguenti casi:

– Per regolarizzare il lavoratore dipendente ( questa può essere richiesta anche dal lavoratore che abbia un titolo di possesso sull’abitazione che andrà ad ospitare);

– Per ottenere il Permesso di soggiorno per lavoro subordinato.

Per quanto riguarda la modulistica da presentare al Comune, oltre alla richiesta di attestazione presentata dal cittadino o dal datore di lavoro, con i relativi allegati richiesti dall’ufficio, il proprietario dell’immobile oggetto dell’attestazione dovrà compilare il modello 2.

Nel caso in cui le abitazioni siano gestite dell’Edilizia Pubblica Grossetana il modello 2 deve essere compilato e firmato dal direttore dell’EPG.

Nel caso in cui il richiedente abiti in situazione di “emergenza abitativa” presso la struttura denominata “Il Poggio” a Roselle, per la compilazione può fare riferimento direttamente all’operatore dello Sportello comunale che riceve la richiesta.

Per quanto concerne le procedure di ricongiungimento familiare, regolarizzazione del lavoratore dipendente e permesso di soggiorno per lavoro subordinato, il richiedente dovrà indicare anche le generalità (nome, cognome, data e luogo di nascita, cittadinanza) delle persone per le quali viene presentata la domanda e fornire all’ufficio copia di un loro documento di identità in corso di validità.

La documentazione da presentare obbligatoriamente è la seguente:

  • Copia della precedente certificazione di idoneità alloggiativa (se esistente);

  • Copia di documento di identità in corso di validità (del richiedente, del proprietario dell’alloggio, del datore di lavoro e di tutti i soggetti da regolarizzare). Se cittadino extracomunitario, dovrà allegarsi anche copia del permesso di soggiorno;

  • Copia del contratto di affitto o comodato registrato, o documentazione attestante la proprietà dell’alloggio;

  • Ricevuta di versamento di €30,00 per diritti di segreteria effettuato sul Conto Corrente Bancario del Monte dei Paschi di Siena, intestato al Comune di Grosseto – Servizio Tesoreria, IBAN: IT21E0103014300000003288381 riportando nella causale “Diritti di segreteria per attestazione di idoneità alloggio”;

  • n. 2 marche da bollo da €16,00 ciascuna, da apporre sulla domanda e sull’attestazione di idoneità di alloggio;

  • Provvedimento a firma del Sindaco o attestazione a firma di tecnico abilitato, certificante l’agibilità /abitabilità dell’immobile oppure scheda tecnica di valutazione dell’alloggio.

  • Visura catastale dell’alloggio e planimetria aggiornata allo stato attuale dei luoghi, firmata dal proprietario.

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA E DOCUMENTAZIONE ALLEGATA:

La domanda deve essere presentata dai soggetti legittimati, utilizzando esclusivamente la modulistica predisposta dall’Amministrazione Comunale. Tale modulistica è reperibile in formato digitale ai seguenti link:

modello 1 – cittadino

modello 2 – proprietario

modello 3 – datore di lavoro

scheda tecnica

oppure in formato cartaceo presso lo Sportello Unico Edilizia (SUE) in via S. Sonnino n. 50, piano terra.

L’ufficio competente per i procedimenti di idoneità alloggiativa è aperto al pubblico nei giorni lunedì e venerdì in orario 9:30-12:30, previo appuntamento telefonico al n. 0564/488656.

CONTATTI

SPORTELLO UNICO EDILIZIA (SUE) Tel: + 39 0564 488656
Email: idoneita.alloggiativa@comune.grosseto.it
PEC: comune.grosseto@postacert.toscana.it
Settore “Servizi alle imprese e al territorio” - Servizio "Supporto Amministrativo al Settore"
Viale S. Sonnino n. 50, 58100 - GROSSETO (GR)
Funzionario Responsabile: Dott.ssa Tiziana Scalandrelli: Tel. + 39 0564 488637

Trattandosi di un attestato di conformità tecnica reso dagli uffici tecnici comunali e non di un certificato, l’attestazione di idoneità alloggiativa, ai sensi della Circolare Ministero dell’Interno n. 3 del 17.04.2012;

– non può essere sostituita da una dichiarazione sostitutiva di certificazione (Decreto del Presidente della Repubblica 28/12/2000, n. 445, art. 46);

– non ha scadenza (Decreto del Presidente della Repubblica 28/12/2000, n. 445, art. 41), ma deve essere rinnovata ogni volta che cambiano le caratteristiche di abitabilità o le condizioni igienico-sanitarie dell’alloggio.