Giochi

Contatti
Responsabile: Rosaria Leuzzi
Telefono ufficio: 0564 488846
Fax: 0564 488817
Indirizzo: Via Colombo, 5 - 58100 Grosseto
Altri telefoni:
0564 488852
0564 488853

Orari di apertura
 
Lun
Mar
Mer
Gio
Ven
Sab
Dom
 
da
Lun
09:30
Mar
09:30
Mer
-
Gio
09:30
Ven
-
Sab
-
Dom
-
 
a
Lun
12:30
Mar
12:30
Mer
-
Gio
12:30
Ven
-
Sab
-
Dom
-
 
da
Lun
-
Mar
15:30
Mer
-
Gio
15:30
Ven
-
Sab
-
Dom
-
 
a
Lun
-
Mar
17:30
Mer
-
Gio
17:30
Ven
-
Sab
-
Dom
-
Materie trattate
  • Sale giochi e giochi

Apertura, subingresso, trasferimento, ampliamento, variazione di sala gioco. Scia o comunicazione da presentare al Suap esclusivamente tramite l’utilizzo del portale telematico SUAP

  • Videogiochi

Chi intende installare apparecchi e congegni automatici, semiautomatici ed elettronici di cui all’art. 110 comma 6 lett. A (Newslot) e comma 7 T.U.L.P.S. e altri giochi leciti di cui all’art. 86 del T.U.L.P.S. in un locale deve accertarsi della tipologia che si svolge nel locale stesso.

Se si tratta di un locale con autorizzazione alla somministrazione di alimenti e bevande (bar, circolo privato con somministrazione ed esercizi assimilabili) non è necessario presentare alcuna Scia. E’ necessario richiedere una copia della Tabella dei giochi proibiti predisposta dalla Questura e vidimata dal Comune da affiggere nel locale ai sensi dell’art. 110 comma 1 T.U.L.P.S..

Se si tratta di locali di diversa tipologia (esercizi commerciali o pubblici diversi da quelli già in possesso di altre licenze di cui al primo o secondo comma o di cui all’articolo 88) ovvero per l’installazione in altre aree aperte al pubblico è necessario presentare Scia al Suap.

  • Produzione, distribuzione e gestione dei giochi ( art. 86 comma 3 lett. b) del T.U.L.P.S. R.D. 18 Giugno 1931 N. 773.)

Chi intende aprire un’attività di produzione o importazione, distribuzione e di gestione, anche indiretta di apparecchi e congegni automatici ed elettronici di cui all’art. 110 commi 6 e 7 del T.U.L.P.S deve presentare la Scia al Suap.

Normativa di riferimento
  • Regolamento per l’esercizio del Gioco Lecito approvato con Delibera del Consiglio Comunale n. 53 del 26.3.2018.
  • L.R. 23.1.2018 n. 4 (prevenzione e contrasto delle dipendenze da gioco d’azzardo patologico. Modifiche alla L.R. 57/2013).
  • Regio decreto 18 giugno 1931 n. 773 (T.U.L.P.S.)
  • Decreto Interdirettoriale-AAMS 27 ottobre 2003, concernente “individuazione del numero massimo di apparecchi e congegni di cui all’art. 110, commi 6 e 7 del TULPS che possono essere installati in esercizi pubblici, circoli privati e punti di raccolta di altri giochi autorizzati, nonché le prescrizioni relative all’installazione di tali apparecchi”;
  • Decreto Direttoriale-AAMS 18 gennaio 2007, recante “individuazione del numero massimo di apparecchi da intrattenimento di cui all’art. 110 commi 6 e 7 del TULPS che possono essere installati per la raccolta del gioco presso punti di vendita aventi come attività principale la commercializzazione dei prodotti da gioco pubblici”;
  • Decreto Direttoriale-AAMS 27 Luglio 2011, avente ad oggetto la determinazione dei criteri e dei parametri numero quantitativi per l’installabilità di apparecchi di cui all’art. 110 comma 6 del TULPS;
Modello per richiesta copia tabella giochi proibiti