Contributo affitti nell’ambito dell’emergenza Covid-19. Il bando

16 Aprile 2020

È stato pubblicato sul sito del Comune (www.comune.grosseto.it, home page sezione Novità) il bando per il sostegno al pagamento del canone di locazione nell’ambito dell’emergenza epidemiologica Covid-19, sulla base della misura regionale straordinaria.
Possono fare domanda per accedere al contributo tutti i lavoratori con un contratto in essere: dipendenti, autonomi e titolari di contratto anche a tempo determinato che, in conseguenza dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, abbiano cessato, ridotto o sospeso l’attività o il rapporto di lavoro.

Tra gli altri requisiti richiesti l’essere residenti nel Comune di Grosseto, nell’immobile in riferimento al quale si richiede il contributo ed essere titolari (o componenti del nucleo familiare del titolare) di un contratto di affitto a uso abitativo, regolarmente registrato e in regola con il pagamento dell’imposta di registro annuale.
Inoltre si dovrà avere una attestazione Ise (Indicatore della Situazione Economica) non superiore a 28.684,36 euro per l’anno 2019.
Per tutte le altre informazioni, il modulo per fare domanda e altri dettagli sui requisti si può consultare il bando integrale pubblicato sul sito del Comune al link: http://web.comune.grosseto.it/comune/index.php?id=3611 e nella home page sezione Novità.

Info tel. 0564/488018, 488269, 488873.
Le domande dovranno essere presentate entro il 6 maggio con posta elettronica certificata (Pec) al seguente indirizzo: comune.grosseto@postacert.toscana.it oppure sempre per email all’indirizzo: bando.affitti@comune.grosseto.it.

Per agevolare coloro che hanno difficoltà a inviare per email la domanda del bando straordinario sul contributo affitti nell’ambito dell’emergenza sanitaria Covid-19, sarà possibile consegnare la domanda in busta chiusa direttamente all’ufficio servizio Sociale e sport, in via degli Apostoli 11, previo appuntamento. Ci si può prenotare chiamando i seguenti numeri: 0564/488862 – 873 – 018 – 863.  Gli appuntamenti, per la sola consegna della domanda, saranno fissati individualmente, al fine di non creare assembramenti.

“L’emergenza sanitaria che ha messo in difficoltà l‘intero Paese sta provocando non pochi problemi anche di natura economica a numerose famiglie – spiegano il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e l’assessore alle Politiche sociali Mirella Milli -; per questo motivo ci siamo attivati in tempi rapidi, compatibilmente con i passaggi burocratici necessari, per offrire ai cittadini che ne hanno i requisiti la possibilità di accedere al contributo straordinario sugli affitti. Gli uffici hanno lavorato in via prioritaria per pubblicare il bando e mettere così nella disponibilità dei cittadini le risorse liberate grazie alla misura regionale straordinaria e che ammontano a oltre 311mila euro”.